"INSIEME" A SALVO LA ROSA

di Alfonso Magno

Sabato 12 Ottobre 2002

IL CONDUTTORE TELEVISIVO TANTO AMATO DAL PUBBLICO SICILIANO

- Salvo, che cosa è cambiato in te tra la tua prima volta in Rai e questa esperienza attuale con "Destinazione Sanremo?

«Nulla. Io sto continuando ad affrontare le mie esperienze in Rai per crescere professionalmente. Sai, in questo vedo una sorta di "master" di perfezionamento, di formazione. Indubbiamente conosci gente nuova, importante; ma non bisogna perdere di vista una cosa molto importante: l'umiltà».

- Ti vediamo sovente a Militello...

«Mi lega molto l'amicizia con Pippo Baudo. Spesso sono ospite a casa sua. E poi... ho scoperto che il mio bisnonno era nato a Militello, quindi... a maggior ragione...».

- Tu, Puccio Corona, Michele Cucuzza, Candido Cannavò... tanti catanesi...

«Catania è sempre stata una città viva dal punto di vista culturale. Questo mi porta a dire che la mia città è indubbiamente protagonista».

- Otto anni di "Insieme". Non sei stanco?

«Beh, un po' di stanchezza c'è. Sette mesi all'anno per 120 puntate indubbiamente stancano ma soddisfano anche e questo dà la carica per continuare. Se il pubblico vorrà continueremo ancora. Non so fino a quando...».

- Se la Rai ti proponesse una collaborazione più assidua, tu cosa faresti?

«Risponderei immediatamente alla chiamata! Scherzo! Dipende da ciò che potrebbe venirmi proposto. La Sicilia va bene, mi soddisfa tantissimo. Non ho tanti grilli per la testa».

 

Torna all'Home Page di www.militello.info

© 2001-2005 by militello.info® | webmaster@militello.info

Tutto il contenuto del sito è coperto da Copyright

Il sito è ottimizzato per Internet Explorer 5™ ed una risoluzione 800 x 600.