martedì 31 maggio 2011

MILITELLO: Raduno diocesano dell'ACR

La Sie-Fer vincente del campionato (© Foto Alfonso Magno)«Siete come il sale della terra e la luce del mondo»: questo il messaggio lanciato dal vescovo di Caltagirone, mons. Calogero Peri, a bambini e giovani intervenuti all"annuale raduno diocesano dell"Azione Cattolica Ragazzi.

Quasi trecento aderenti all"Acr, tra i 7 ed i 14 anni e provenienti da Scordia, Palagonia, Mineo e Caltagirone, hanno "invaso" domenica, a Militello, Villa comunale, Parco delle Rimembranze e viale Regina Margherita dove gli organizzatori diocesani hanno allestito diverse postazioni per attività ludiche e momenti di riflessione spirituale.

Dopo il saluto di benvenuto il vescovo ha successivamente impartito le cresime nella parrocchia di San Benedetto, mentre nel pomeriggio una Messa nella chiesa San Nicolò-Ss. Salvatore ha sancito la chiusura dell"importante incontro. (*alma*)

 

MILITELLO: Consiglio comunale del 31 maggio 2011

Un consiglio comunale urgente andrà in scena, questa sera, per discutere una mozione di solidarietà (proposta dal locale Pd) nei confronti di Giuseppe Pollina, assessore alle Attività produttive, al quale la settimana scorsa è stata incendiata l"autovettura. (*alma*)

domenica 29 maggio 2011

MILITELLO: Campionato interregionale MTB

Saranno le campagne militellesi ad ospitare il Campionato interregionale di mountain bike che si svolgerà domenica 5 giugno, in prova unica, sotto l"egida dell"Udace-Csain. La kermesse di cross country, aperta a tutte le federazioni, vedrà la partecipazione di almeno centocinquanta atleti che giungeranno dai maggiori centri di Sicilia e Calabria. Il percorso, "disegnato" dagli organizzatori locali del Team Bike Militello, dopo la partenza dal Santuario Mariano si inoltrerà nelle antiche contrade rurali di San Pietro, Santa Barbara e Porta del Principe. La selezione la faranno sicuramente la temibile erta di San Vito, col fondo in selciato, ed i vari tratti in pavè, per un circuito di quasi sei chilometri da ripetere quattro volte.
Prevista la partecipazione del senior Francesco Pizzo, vincitore del Tour ta"Malta del 2010, dello junior Marco Ioppolo, detentore della Coppa Sicilia Mtb 2010, e di Vito Lombardo, campione italiano centro-sud, che si contenderanno senza esclusione di colpi l"ambito titolo. (*alma*)

MILITELLO: Escursione guidata dell'Archeoclub

Una escursione guidata, organizzata dalla sezione militellese dell"Archeoclub, è prevista oggi con inizio alle 9. In quattro ore di cammino i partecipanti, guidati da Marco Trovato e Giuseppe Tineo, si avventureranno lungo antiche strade medievali, grotte, vecchio acquedotto e le chiese extra urbane del Calvario e della Madonna dello Spasimo. (*alma*)

MILITELLO: Raduno Diocesano ACR

L"atteso raduno diocesano dell"Acr andrà in scena quest"oggi a Militello. "Senza fare calcoli" è lo slogan ideato dagli organizzatori per una giornata densa di appuntamenti ed alla quale parteciperanno tutti i ragazzi della Diocesi calatina. Dalle 9.30 alle 17.30 attività ludiche e momenti di riflessione spirituale verranno organizzati nei locali della Chiesa Madre ed alla Villa Comunale. Una Santa Messa, officiata dal vescovo mons. Calogero Peri, chiuderà la giornata. (*alma*)

sabato 28 maggio 2011

MILITELLO: Calcio. Consuntivo e futuro dell'Atletico Militello

È positivo il bilancio dell"Atletico Militello, la formazione di Prima categoria che ha raggiunto i playoff promozione (non superandoli). Ad inizio stagione l"obiettivo dichiarato era il quinto posto, ma l"ottimo lavoro svolto dall"allenatore sul piano tecnico, tattico ed umano ha fatto sognare la tifoseria militellese. Lo staff dirigenziale è in moto per allestire il prossimo campionato, anche in considerazione della "mannaia" che si è abbattuta sui contributi che erogherà il Comune di Militello.
In questi giorni si sta intanto delineando il calcio-mercato giallorosso: mentre lo storico capitano Pisano ha confermato di poter disputare un"altra stagione, è certa la cessione di Di Benedetto, Lanza e Matei. È nei progetti futuri la conferma dei calatini Buzzotta e Monteleone, ai quali si aggiunge il rientro di Favara ed Onorato (in prestito alla Gymnica Scordia) ed il passaggio di Guglielmino (ex allievi) in prima squadra ad affiancare gli junior Cannata, Pollina e Romano.
Per la futura panchina i "rumors" di mercato danno per papabili l"attuale mister Enzo Marino, Alfio Pisano, Nello Ranfaldi o un outsider tra Aldo Musumeci e Natale Serafino. I contatti preliminari sono stati avviati, come conferma Lucio Gambera, vicepresidente del club: «Entro la prima decade di giugno ufficializzeremo il nome. Tutto dipenderà dalle richieste economiche. Avremo dal Comune il contributo più modesto di sempre; 4.000 euro in meno rispetto alla scorsa stagione. Attendiamo risposte per eventuali sponsorizzazioni che potrebbero arrivare da fuori Militello. Siamo però pronti per una nuova scommessa e per migliorare la stagione terminata». (*alma*)

venerdì 27 maggio 2011

MILITELLO: Arresto PER SPACCIO STUPEFACENTI

Nonostante l"età, cinquantasei anni, non disdegnava detenere marijuana per dedicarsi all"attività di spaccio in favore di giovani clienti locali. È stato arrestato ieri P.D.R., pregiudicato militellese, finito nelle maglie della giustizia dopo un"articolata attività investigativa dei carabinieri. In una casa rurale di proprietà dell"arrestato, in contrada Frangello tra Militello e Palagonia, gli uomini dell"arma hanno infatti rinvenuto e sequestrato diverse piante di marijuana e 110 grammi della stessa sostanza stupefacente pronta per lo smercio. Per l"arrestato si sono ovviamente spalancate le porte della casa circondariale di Caltagirone. (*alma*)

MILITELLO: Consiglio comunale su incendio auto Pollina

Il recente incendio dell"auto dell"assessore comunale Giuseppe Pollina ha raccolto la solidarietà di numerosi esponenti locali del mondo politico di centrosinistra. Il gruppo consiliare del Pd ha proposto una mozione, per esprimere solidarietà all"assessore, che verrà discussa nel Consiglio comunale convocato d"urgenza per il prossimo 31 maggio. (*alma*)

lunedì 23 maggio 2011

MILITELLO: Volley, SieFer-Leonforte 3-0

La Sie-Fer vincente del campionato (© Foto Alfonso Magno)Il Palasport militellese s"è trasformato in una bolgia infernale per gara-3 dei playoff validi per la serie D regionale di volley rosa. Davanti a trecento spettatori è la formazione della Sie-Fer ad aggiudicarsi il passaggio di categoria, mettendo così a tacere i ricorsi e le polemiche che hanno animato la vigilia del match. È subito in discesa la gara della Sie-Fer, che doma il primo set con la capitana Francesca Anzalone ed Elena Campo, ben imbeccate da Marta Romania, a siglare i punti decisivi per la vittoria del parziale. Nel secondo set è invece il Leonforte a fare sua la prima parte dello scontro: la difesa ospite riesce ad arginare gli attacchi della Sie-Fer e si rende pungente con Cristina Mazzola. Nella fase finale del set sono però le ragazze di Agrippino Maggiore a mantenere i nervi più saldi per aggiudicarsi la frazione. Nel terzo ed ultimo set mister Guglielmo Monteforte le prova tutte per tenere testa alle padrone di casa, senza però riuscire ad azzeccare i giusti cambi. Il copione è già visto: Sie-Fer sempre avanti con il Leonforte che sbaglia troppo e consegna il passaggio di categoria alle militellesi. (*alma*)

domenica 22 maggio 2011

MILITELLO: Affidata la gestione della Piscina comunale

Sarà lo Sporting Militello, società sportiva attiva nel settore pallavolistico, a gestire la piscina comunale di viale Regina Margherita per il periodo estivo. Unica ad aver partecipato all"apposito bando emesso dal Comune di Militello, il gruppo sportivo ha garantito l"apertura alle attività natatorie dal prossimo 3 giugno sino alla fine di settembre. Con l"impiego di istruttori ed assistenti bagnanti qualificati, per tutto il periodo di fruibilità dovrà essere garantita la promozione sportiva a favore di giovani, anziani e diversamente abili, mentre cittadini a basso reddito potranno fare affidamento su corsi di nuoto gratuiti o a condizioni economiche vantaggiose. Previsto anche sedute di nuoto libero ed attività extra natatorie in ore serali e notturne. Mentre tariffe di ingresso e quote abbonamenti saranno stabilite da apposita delibera del Consiglio comunale, resteranno allo Sporting gli incassi, la manutenzione ordinaria del plesso e la bonifica e pulizia delle zone verdi che circondano la piscina. (*alma*)

MILITELLO: Un pomeriggio da favola

Animazione, attività ludiche, aggregazione: questi gli scopi del "Pomeriggio da favola" andato in scena venerdì nel Parco giochi di viale Regina Margherita. La kermesse è stata voluta, a livello nazionale, dal ministero della Gioventù ed organizzata, localmente, dall"assessorato alle Politiche giovanili. Nel parco militellese più di cento bambini hanno potuto ballare e giocare grazie all"animazione di Francesco Campisi, Maria Paola Frazzetto, Daniele Gulinello, Lucia Lisciandrano ed Emanuela Rivela. L"iniziativa rientra nel progetto "I giovani per l"inclusione" e prevede "scambi" culturali e lavorativi tra organizzazioni giovanili di Militello, Mineo, Vizzini, San Michele di Ganzaria e Scordia. (*alma*)

 

MILITELLO: Escursione guidata dell'Archeoclub

Una escursione guidata, organizzata dalla sezione militellese dell"Archeoclub, è prevista oggi con inizio alle 9. In quattro ore di cammino i partecipanti, guidati da Marco Trovato e Giuseppe Tineo, si avventureranno lungo antiche strade medievali, grotte, vecchio acquedotto e le chiese extra urbane del Calvario e della Madonna dello Spasimo. (*alma*)

venerdì 20 maggio 2011

MILITELLO: Andrea La Rocca alla Biennale di Venezia

Militello - Andrea La Rocca al lavoro (© Diritti Alfonso Magno)Batterà un cuore artistico militellese alla imminente Biennale d"arte di Venezia. Il curatore del padiglione italiano, Vittorio Sgarbi, ha infatti ammesso Andrea La Rocca tra gli artisti da valorizzare nella sezione dedicata ai migliori giovani italiani usciti nell"ultimo decennio dalle accademie nazionali. Cinque opere del ventottenne Andrea La Rocca, formatosi in pittura all"Accademia di Belle Arti di Urbino, sono state scelte personalmente dal curatore del padiglione ed andranno ad incrementare il "patrimonio" espositivo che vede, nell"ambito della 54ª Esposizione internazionale d"arte, lavori di un centinaio di giovani talenti della penisola. È soddisfatto Andrea La Rocca per il traguardo raggiunto: «Le selezioni sono state lunghe ed impegnative, anche in considerazione del migliaio di artisti che erano stati segnalati alla giuria».
Le opere che verranno esposte hanno ricevuto un prima scrematura effettuata da un comitato tecnico-scientifico presieduto dal professore Emmanuele F.M. Emanuele e composto da scrittori, poeti, registi e uomini di pensiero per un progetto espositivo che intende documentare lo stato dell"arte contemporanea nazionale. Le opere, dopo il placet di Vittorio Sgarbi, verranno esposte all"Arsenale di Venezia dal 4 giugno al 31 ottobre e saranno inserite nel catalogo edito dalla prestigiosa casa editrice Skira. (*alma*)

MILITELLO: Un pomeriggio da favola

Animazione ed attività ludiche per i bambini andranno in scena, questo pomeriggio, nel Parco giochi comunale. Alle 17:00 l"ampia struttura di viale Regina Margherita ospita "Un pomeriggio da favola", evento organizzato dall"assessorato alla Cultura nell"ambito del progetto "I giovani per l"inclusione".(*alma*)

giovedì 19 maggio 2011

MILITELLO: Volley. Il giudice unico fa disputare gara 3

Con una discutibile decisione il giudice unico del comitato provinciale ennese della Fipav, Giancarlo Di Marco, accetta come valido motivo di impedimento il guasto del mezzo di trasporto utilizzato dal Leonforte Volley. La società ennese, infatti, sabato scorso non si è presentata al Palasport militellese, saltando quindi l"incontro chiave dei playoff per l"accesso alla serie D di volley rosa. La festa della Sie-Fer, vincitrice della regular season del campionato ennese di Prima divisione e che sino a ieri ha creduto nella vittoria a tavolino della decisiva "gara 3" dei playoff promozione, è stata rovinata dal comunicato ufficiale diramato ieri ai due sodalizi. La valutazione del giudice federale crea così un precedente senza precedenti, autorizzando per il futuro le società sportive che avessero problemi di trasferta ad appellarsi al disposto dell"articolo 23 del regolamento gare. La "doccia fredda" è stata comunque accolta sportivamente dalle atlete azzurre e dallo staff dirigenziale che ha escluso di proporre ricorso ma che ha preannunciato una lettera di protesta ai vertici federali.
È diplomatico il commento di Agrippino Maggiore, coach della compagine militellese: «Alla luce dei fatti giocheremo il match decisivo con maggiore grinta ed agonismo. La società e le atlete vogliono conquistare il titolo sul campo. Onore alle avversarie se vinceranno onestamente sul campo». La gara verrà disputata con ogni probabilità domenica prossima con inizio alle 18.30. (*alma*)

MILITELLO: Basket. Sport Life campione provinciale Pgs

Militello - La squadra Sport Life di basket (© Diritti Alfonso Magno)La Sport Life di Militello si laurea campione provinciale del campionato di pallacanestro svoltosi sotto l"egida del Pgs. La vittoria sull"Ilga di Palagonia ha definitivamente consegnato nelle mani del team di Christian Cannizzaro e Lucia Falbo (in piedi a destra nella foto) l"ambito titolo etneo, conquistato con ottime prestazioni agonistiche soprattutto tra le mura amiche del Palasport militellese, dove la compagine in canotta verde è riuscita a far assurgere il basket come terzo sport, dopo calcio e volley, per seguito di tifosi e appassionati locali. La dirigenza del team militellese può anche ben sperare, per il futuro, grazie al "vivaio" che ha ottenuto una buona adesione di cestisti in erba (maschi e femmine) che si sono avvicinati per la prima volta alla disciplina sportiva del basket.
I nuovi campioni provinciali Pgs (categoria libera) sono: Nicola Alba, Mario Azzara, Antonello Calleri, Giuseppe Cannizzo, Sebastiano Costanzo (capitano), Rocco Giurlando, Luca Pagano, Andrea Piraneo, Alessandro Ruggieri, Dario Santisi, Nello Scavo e Roberto Vitali Palma. (*alma*)

MILITELLO: In Estonia il Grand Prix di karate

Estonia - Gli azzurri ai campionati europei di karate (© Diritti Alfonso Magno)Al via venerdì e per tre giorni, in Estonia, il "Baltic grand prix" di karate in cui verrà disputata la diciassettesima edizione del Budo Karate Cup. Nutrita la schiera di atleti siciliani che difenderanno i colori nazionali nell"importante rassegna europea ospitata a Tallin. Nella capitale baltica, infatti, saranno tutti siciliani gli atleti che si cimenteranno nella specialità kata a squadre. L"arduo compito spetterà al militellese Giuseppe Renda ed agli scordiensi Salvatore Rizzo e Roberto Clemenza che si batteranno anche per il kata individuale con l"innesto di Rino Santori di San Benedetto del Tronto. Per la specialità kumitè, invece, le aspettative verranno riposte sui campani Benedetto Perrina e Luca Falcucci, e sul laziale Fabio Pantanella. La kermesse internazionale si svolgerà sotto l"egida della Federazione mondiale karate (Wkf) e della Federazione europea karate (Ekf). Lo staff tecnico azzurro è completato da Rosario Marino, presidente federale della Fikk, da Tommaso Falcucci, presidente della sezione italiana del World Union Karate. (*alma*)

martedì 17 maggio 2011

MILITELLO: Alla Sie-Fer l'accesso alla serie D

Poteva essere una festa per la pallavolo locale la "bella" del playoff valido per l"accesso alla serie D, primo gradino delle competizioni regionali di volley. Invece, davanti ad almeno duecento tifosi ed appassionati, la Sie-Fer ha dovuto attendere inutilmente le avversarie di Leonforte per la gara decisiva della stagione appena conclusasi. La dirigenze delle avversarie ennesi, infatti, a pochi minuti dall"inizio ufficiale del match ha comunicato all"arbitro nazionale designato, Fausto Monica, l"impossibilità a raggiungere il palasport di Militello a causa di un guasto meccanico al pullman societario. Dopo la snervante attesa regolamentare di trenta minuti, il direttore di gara non ha potuto far altro che chiudere il referto rimandando tutto al giudice federale che in questi giorni valuterà l"accaduto.
In attesa dell"ufficializzazione della vittoria a tavolino, le azzurre allenate da Agrippino Maggiore hanno comunque festeggiato la vittoria del girone ennese di Prima divisione e l"accesso alla tanto agognata serie D, mentre il vicepresidente del comitato Fipav di Enna, Carmelo Conti, nel dichiararsi amareggiato per l"incidente occorso al Leonforte, ha speso parole d"elogio per le militellesi: «La Sie-Fer ha strameritato la promozione. Peccato che non si sia disputata la gara anche per la bellissima cornice di pubblico, degna di campionati di più alto livello. Complimenti al gruppo dirigente». Mister Maggiore è deluso: «Abbiamo festeggiato la promozione davanti ai nostri supporter, ma chi ha perso è la pallavolo». Mentre si rincorrono voci di un probabile ripescaggio in serie D proprio delle leonfortesi, motivo che avrebbe indotto la dirigenza a dare "forfait", è in lacrime la capitana della Sie-Fer, Francesca Anzalone: «Volevamo disputare la partita perché preferivamo vincere sul campo».
Le atlete vincenti: Francesca Anzalone, Lisa Blanco, Maria Concetta Calì, Teresa Campo, Daniela Credito, Federica Mangiarratti, Vanessa Pillirone, Maria Elena Ripa, Marta Romania, Loredana Toro e Valeria Toro. I dirigenti: Nicola Caminito, Francesco Campisi, Mario Cannata Galante, Salvatore Cannata Galante, Giusy Cuccia, Claudia Lamantia, Salvatore Medulla e Nicola Pillirone. (*alma*)

MILITELLO: Albero cade sulla strada

Albero cade sulla strada (© Foto Alfonso Magno)Poteva finire peggio la caduta di un albero su viale delle Rimembranze. Invece a farne le spese, per fortuna, è stata solamente un"autovettura posteggiata che ha riportato lo sfondamento del lunotto posteriore, la foratura del tetto ed altri lievi danni alla carrozzeria.

La zona è altamente frequentata da veicoli e pedoni per la presenza della Pretura circondariale, di un centro di riabilitazione fisica e di un autolavaggio. La causa è probabilmente da addebitarsi al forte vento che ha letteralmente sradicato la pianta dal vicino Parco delle Rimembranze.

Alcuni cavi elettrici hanno attutito e rallentato la caduta della pianta, evitando così conseguenze ben più gravi.

La Polizia municipale ha provveduto ad isolare la zona, mentre alcuni tecnici hanno rimosso i rami e messo in sicurezza la linea elettrica aerea. (*alma*)

sabato 14 maggio 2011

MILITELLO: "Festa dell"allegria"

Il Attività sportive, animazione per giovani ed anziani, caccia al tesoro, mostra fotografica: questo il mix previsto nella "Festa dell"allegria", la kermesse organizzata dall"associazione "Mettiamoci in gioco" in occasione dell"anno europeo per il volontariato. Gli eventi andranno in scena oggi in piazza Municipio dalle 10 alle 19. (*alma*)

MILITELLO: "Notte dei Musei"

Arte e cultura per l"annuale "Notte dei Musei", la manifestazione organizzata in migliaia di località europee. A Militello prevista l"apertura gratuita (dalle 21) del museo d"arte sacra San Nicolò con la presentazione del restauro di due antiche opere pittoriche. Una visita guidata a chiese e monumenti locali (dalle 22.30) sarà curata dalla locale sezione dell"Archeoclub, mentre un "racconto" fotografico di Angelo Lo Presti andrà in scena (alle 17.30) all"Auditorium San Domenico. (*alma*)

MILITELLO: SieFer-Leonforte

Si disputa questa sera alle 19 l"attesa "bella" valida per l"accesso alla serie D regionale di volley rosa. Sul parquet del Palasport militellese le azzurre della Sie-Fer incontreranno la Leonforte Volley per l"atteso match che vale una stagione. (*alma*)

venerdì 13 maggio 2011

MILITELLO: Approvazione bilancio di previsione 2011

Il bilancio di previsione 2011 è stato approvato dal Consiglio comunale nel corso di quasi quattro ore di seduta. Lo strumento programmatico, approvato dei nove consiglieri di maggioranza, ha registrato il voto contrario dell"opposizione. Tra le priorità evidenziate dall"assessore al Bilancio Giuseppe Cusumano, la necessità di ripristinare la frequenza mattutina degli studenti di elementari e medie inferiori, garantita con la promessa disponibilità di locali che si libereranno grazie al trasferimento degli uffici comunali nella ormai ex struttura scolastica dell"Atrio del Castello da settembre chiusa con ordinanza sindacale per vulnerabilità in presenza di forte sisma. Anche l"ampliamento del cimitero rientra nelle urgenze, così come il verde pubblico e la rete fognaria del quartiere di Santa Maria la Vetere. «Procediamo comunque – afferma Cusumano – verso una politica del risparmio, anche a fronte dei minori trasferimenti economici verso gli enti locali. Non intendiamo aumentare le tasse». Tagliati i contributi alle associazioni sportive, alle quali potranno essere garantiti 17 mila euro (contro i 27 mila erogati lo scorso anno). I comitati organizzatori delle feste religiose potranno fare affidamento su 16 mila euro (contro 23 mila) ed il museo San Nicolò "solo" su 5.481 euro (nel 2010 erano 9 mila). Perplessità e censure su molte voci in bilancio sono arrivate, in aula, dai consiglieri di opposizione Salvatore Partenope e Giuseppe Fucile, e dal consigliere di maggioranza Mario Gambera. (*alma*)

giovedì 12 maggio 2011

MILITELLO: Arresto di C.S.

Finisce in manette, a Militello, un "professionista" dei furti d"auto. Le manette, infatti, si sono strette ai polsi di S.P., nativo di Francavilla Fontana (Brindisi) e ufficialmente residente a Melfi (Potenza), ma dallo scorso ottobre dimorante a Militello dove ha scontato un periodo di arresti domiciliari proprio per furti d"auto. Il pregiudicato è noto alle forze dell"ordine per la sua illecita attività di furti di autovetture perpetrati principalmente tra Centuripe e la città del Milite. In buona sostanza il trentasettenne pugliese, "appoggiandosi" ad alcuni elementi locali di spicco nel "settore", rubava auto a Militello per verosimilmente smerciarle presso compiacenti sfasciacarrozze di Centuripe, mentre le auto rubate a Centuripe venivano "dirottate" principalmente a Scordia.
Senza fissa dimora, S.P. è stato "pizzicato" nel tardo pomeriggio di martedì durante un controllo di routine disposto dai carabinieri in contrada Piano Mole, alle porte di Militello. Il pregiudicato, a bordo di una Fiat Cinquecento (versione prodotta negli anni "90), non ha rispettato l"alt imposto dai militi, i quali si sono subito gettati all"inseguimento del veicolo (poi risultato rubato a Centuripe) per bloccarlo a pochi chilometri di distanza nelle campagne di contrada Rena Rossa. Il successivo controllo ha aggravato la situazione dell"arrestato poiché targhe e contrassegno assicurativo risultavano vistosamente contraffatti. Il cerchio si è stretto intorno a S.P. quando è giunta notizia che almeno tre veicoli, rubati nei giorni scorsi a Militello, sono stati ritrovati proprio a Centuripe. Il pugliese dovrà quindi rispondere all"autorità giudiziaria, oltre che di furto, anche di ricettazione, falsità materiale e guida senza patente. Per lui si sono aperte le porte del carcere calatino di contrada Noce, mentre l"auto è stata restituita alla legittima proprietaria. (*alma*)

MILITELLO: 2ª Giornata nazionale della Bicicletta

Oltre duecento appassionati del pedale, tra adulti e bambini senza distinzione di sesso ed età, domenica mattina hanno animato il centro storico militellese aderendo alla seconda Giornata nazionale della bicicletta. Lungo un apposito tracciato di circa tre chilometri, mountain e city bike, bici da corsa e tricicli hanno invaso le strade cittadine per una corsa non competitiva in una festa all"insegna di sport, natura e cultura. La kermesse nazionale, voluta dal ministero dell"Ambiente, è stata organizzata a livello locale dall"assessorato comunale allo Sport in sinergia col Team Bike Militello ed ha ottenuto l"attenta "scorta" di Polizia locale e Carabinieri. (*alma*)

 

MILITELLO: Cresime a Santa Maria

Giornata consacrata alle cresime, quella che si vivrà oggi a Militello nella parrocchia della Madonna della Stella. Durante la solenne celebrazione Eucaristica (ore 17) verrà impartito il sacro Crisma ad almeno trenta giovani che riceveranno il Sacramento direttamente dalle mani del vescovo della diocesi di Caltagirone, monsignor Calogero Peri.

mercoledì 11 maggio 2011

MILITELLO: Consiglio comunale dell'11 maggio 2011

La Seconda seduta del Consiglio comunale, questa sera alle 19, per esaminare il bilancio di previsione 2011 ed il bilancio pluriennale 2011/13. Nell"auditorium San Domenico si discuteranno gli emendamenti presentati dalle locali forze politiche. (*alma*)

martedì 10 maggio 2011

MILITELLO: Un militellese alla infiorata di Noto

Infiorata di Noto (© Diritti Alfonso Magno)La ultra trentennale Infiorata di Noto ospita, nell"edizione in corso, un "bozzettista" militellese. È infatti del sedicenne Flavio Russotto uno dei sei petali del "fiore" che i maestri infioratori hanno realizzato nel cortile dell"ex Collegio dei Gesuiti a memoria dei 150 anni dell"Unità d"Italia. Aderendo al progetto "Scuoleinfiore" e seguendo i corsi ad hoc tenuti nell"Istituto d"arte "V.E. Orlando" di Militello dai maestri netini, il giovane "designer" ha elaborato un bozzetto sul tema proposto, arrivando a sbaragliare l"agguerrita concorrenza di molti studenti della Sicilia sud-orientale. Il parere favorevole della giuria esaminatrice ha consentito così la realizzazione materiale del lavoro e la pubblicazione sul catalogo ufficiale della kermesse. Con l"utilizzo di garofani, gerbere, euphorbie e carrube macinate, le sapienti mani degli artigiani hanno ricreato "Italia, nata per unire", l"opera pensata da Flavio Russotto (in piedi nella foto), nella quale il Tricolore e l"italico stivale sono sorvolati da una colomba che vuole testimoniare la necessità di pace e fratellanza tra i popoli.
Le professoresse Carmen Garozzo e Sara Vanadia, coordinatrici del progetto, hanno espresso la loro soddisfazione per il prestigioso traguardo raggiunto dal giovane artista militellese e per l"impegno profuso da altri ventuno allievi dell"Orlando nel realizzare altrettanti bozzetti (non vincenti). (*alma*)

MILITELLO: Volley, Leonforte-SieFer 3-1

La Sie-Fer Militello "stecca" la partita più importante della stagione: a Leonforte, infatti, le azzurre di mister Agrippino Maggiore cedono alle padrone di casa la "gara 2" dei playoff validi per l"accesso alla serie D regionale di volley. Il Leonforte pareggia così il conto dei match, costringendo le due compagini alla decisiva "bella". Dopo aver dominato il torneo di Prima divisione, le ragazze della Sie-Fer scendono in campo senza il carattere che ci si aspettava dalla leader della competizione. In terra ennese Anzalone e compagne riescono a vincere il primo set giocando con la giusta grinta e determinazione, fattori che però vengono decisamente meno nella fase nevralgica del secondo parziale, quando sul 21 a 18 per le ospiti le atlete di Guglielmo Monteforte riescono a tenere saldi i nervi per la rimonta ed il pareggio dei set. La storia si ripete nella terza e quarta frazione di "gara 2": sotto pressione la Sie-Fer non riesce a reagire, consegnando perciò la vittoria alle leonfortesi davanti a quasi duecento spettatori. Tutto si giocherà nell"ultimo scontro previsto al Palasport di Militello il prossimo fine settimana.
La "sconfitta" militellese è resa ancor più amara per il comportamento antisportivo tenuto dalle atlete leonfortesi che a fine gara hanno sbeffeggiato il pubblico ospite e strappato uno striscione pro Sie-Fer. (*alma*)

domenica 8 maggio 2011

MILITELLO: 2ª Giornata nazionale della Bicicletta

Sport e cultura: questo il binomio in scena oggi a Militello per la seconda Giornata nazionale della bicicletta, patrocinata dal ministero dell"Ambiente. Alle 9 la partenza di due escursioni: la prima lungo un itinerario cittadino, dedicato a bambini ed adolescenti, alla scoperta del patrimonio monumentale ed artistico. Il secondo percorso coinvolge gli appassionati di mountain bike che potranno addentrarsi lungo le antiche contrade rurali. Entrambi i circuiti sono organizzati dall"associazione Team Bike in collaborazione con gli assessorati comunali Sport e Politiche giovanili.

MILITELLO: "Chiese aperte"

Visite guidate negli antichi luoghi di culto militellesi: va in scena oggi "Chiese aperte", evento culturale organizzato da Archeoclub e assessorato alla Cultura. La manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio della Cei, prevede l"apertura straordinaria delle tre chiese: Angeli, San Giovanni Battista e Purgatorio dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. (*ALMA*)

sabato 7 maggio 2011

MILITELLO: Piano triennale opere pubbliche

Restaurare e valorizzare il patrimonio monumentale, archeologico ed etno-antropologico: queste le intenzioni dell"Amministrazione comunale sancite col programma triennale 2011/13 delle attività culturali approvato in Consiglio comunale con i nove voti della maggioranza (opposizione astenuta). Un occhio di riguardo è stato promesso al patrimonio "immateriale" della città del Milite. Non mancheranno infatti, nelle promesse, forti sostegni alle feste religiose e patronali, le quali rappresentano l"immagine identitaria della città.
Non è stata tralasciata la necessità di migliorare la visibilità dei beni culturali, incrementando l"adesione ad eventi di caratura nazionale ed internazionale. Le associazioni che operano in settori turistici e culturali otterranno appositi sostegni economici, mentre alle istituzioni museali (museo civico Guzzone e museo d"arte sacra San Nicolò) saranno garantiti i contributi necessari rapportati alle disponibilità finanziare dell"ente comunale. (*ALMA*)

venerdì 6 maggio 2011

MILITELLO: Piano triennale opere pubbliche

Passa con i soli nove voti della maggioranza, in consiglio comunale, il piano triennale delle opere pubbliche. Nelle rosee previsioni degli amministratori comunali, per la città del Milite potrebbero prospettarsi nuove opportunità di lavoro e benefici per la comunità locale. Nel "piano" previsti interventi al campo sportivo di contrada Piano Mole, carente di manutenzione ordinaria e privo di illuminazione per gare notturne, per uno "stralcio" di 1.500.000 euro. La riqualificazione del parco suburbano "Bottazza", con il benestare della Prefettura etnea, dovrebbe essere effettuata per un impegno di 800 mila euro destinati alla ristrutturazione del verde e dell"edificio presente da riservare a centro diurno di mediazione linguistico-culturale per gli immigrati regolari. Anche Villa comunale e annesso Parco delle rimembranze avrebbero ottenuto il benestare dagli uffici competenti regionali: la trasformazione in un non meglio precisato "parco tematico" dovrebbe essere garantita con un impegno di 520 mila euro. La ristrutturazione del vecchio palazzo municipale, invece, attende il definitivo sblocco dell"iter burocratico per un importo di 5 milioni di euro.
Nessun accenno ad una scuola da edificarsi ex-novo nelle adiacenze dell"asilo comunale. Precisa Mario Barresi, assessore ai Lavori pubblici: «Una nuova scuola era stata prevista nello scorso piano triennale ed inserita anche nell"attuale piano regolatore. L"amministrazione comunale ha però scelto di riqualificare, per l"istruzione elementare e media, altri edifici». Secondo il sindaco Antonio Lo Presti, infatti, nuove aule dovrebbero arrivare con il recupero di ambienti ospedalieri liberati dal trasloco al nuovo nosocomio ancora da inaugurare, con l"imminente completamento del piccolo edificio Bisicchia e con il recupero (per 750mila euro) del palazzo Gulinello-Rizzo. (*ALMA*)

giovedì 5 maggio 2011

MILITELLO: Volley, SieFer-Leonforte 3-2

Ha rischiato molto la Sie-Fer nella "gara 1" del playoff valido per l"accesso alla serie D regionale di volley. Tra le mura amiche le favorite del torneo di Prima divisione, dirette da Agrippino Maggiore, scendono sul parquet con l"approccio sbagliato per una partita importante e delicata come quella andata in scena martedì sera. Il primo set viene giocato nel migliore dei modi, con le militellesi sempre avanti ad avversarie che mai hanno attentato alla supremazia delle locali. La "musica", invece, cambia al ritorno in campo e si ripete nel terzo set: entrambi i parziali, infatti, sono stati dominati dalle azzurre etnee, con il Leonforte ad inseguire sino al blackout delle padroni di casa che vanno sotto cedendo i parziali al Leonforte. La "strigliata" psicologica di mister Maggiore fa cambiare atteggiamento ad Anzalone e compagne che si caricano la croce della responsabilità e riescono a pareggiare il conto dei set. Il quinto, decisivo set, vede le ragazze di Guglielmo Monteforte innestare subito la marcia alta, per poi farsi sorpassare: onore delle armi e vittoria, in quasi due ore di gioco, alla capolista del torneo. Domenica prossima a Leonforte il match di ritorno. In caso di vittoria ennese verrà disputata la "bella" in terra militellese. Il presidente del sodalizio locale, Sebastiano Caruso, è soddisfatto del pubblico presente: «Almeno trecento spettatori nel quinto set hanno caricato le nostre atlete trasformando il palasport in una bolgia infernale». Tra il pubblico Angelo Battaglia, presidente del comitato provinciale Fipav di Enna, ed appassionati giunti da tutto il comprensorio del Sud Simeto. (*alma*)

mercoledì 4 maggio 2011

MILITELLO: Stato dell'arte all'Asilo nido

Forse in dirittura d"arrivo il completamento dell"asilo nido comunale di via XX Settembre. Nell"edificio, chiuso dall"aprile del 2009 per interminabili lavori di ristrutturazione, in questi giorni sono stati trasferiti mobili e suppellettili temporaneamente ospitati nella succursale del comprensivo "Pietro Carrera", chiusa a settembre dello scorso anno per vulnerabilità in caso di forte sisma. Quest"oggi è previsto un sopralluogo tecnico-sanitario per il rilascio, da parte dell"Asp di Palagonia, delle necessarie autorizzazioni, mentre il personale comunale starebbe completando la sistemazione degli arredi e dei giochi per i piccoli.
Maria Messina
, funzionario dell"area Servizi alla persona, è ottimista circa i tempi di riapertura: «Se non incorriamo in ulteriori intoppi, ritengo plausibile la previsione di riapertura entro dieci giorni». Possono tirare un sospiro di sollievo i genitori che si sono dovuti rivolgere all"unica struttura privata attrezzata per accogliere bimbi in età di "nido" e "asilo". Nei prossimi giorni, infatti, gli operatori comunali contatteranno gli aventi diritto per le opportune informazioni circa la fruizione del rinnovato asilo. (*alma*)

MILITELLO: Torneo di minivolley

Attività ludico-motoria questo pomeriggio al Palasport di Militello per un concentramento di minivolley misto organizzato dal comitato Fipav di Enna. Sui campi attrezzati nella struttura di viale Regina Margherita dalle 16.30 giocheranno un centinaio di bambini, fino ad undici anni, provenienti da Militello, Piazza Armerina e Pietraperzia. (*alma*)

martedì 3 maggio 2011

MILITELLO: Consiglio comunale del 3 maggio 2011

Consiglio comunale questa sera (alle 19) nella sala conferenze del palazzo Laganà-Campisi. Nel corso del civico consesso si esamineranno il bilancio di previsione 2011 ed il bilancio pluriennale 2011/13. Prevista, in aula consiliare, la relazione revisionale e programmatica. La sezione locale del Pd ha preannunciato la presentazione di un emendamento per rimpinguare gli stanziamenti alle associazione sportive, ai comitati organizzatori degli eventi religiosi ed al museo d"arte sacra San Nicolò. Nella stessa seduta verrà aggiornato il programma triennale delle attività culturali ed analizzato il piano triennale delle opere pubbliche e verificata la quantità e qualità delle aree da destinare ad attività residenziali, produttive e terziarie. (*alma*)

MILITELLO: Nuovi orari al Cimitero

È entrato in vigore ieri, a Militello, il nuovo orario di apertura del cimitero. Sino al termine della stagione estiva si potranno onorare i defunti dalle 7 alle 13 e dalle 15 alle 18. (*alma*)

lunedì 2 maggio 2011

MILITELLO: Infiltrazioni d'acqua piovana al Palasport

Le recenti morti del militellese Carlo Cirrone e, la settimana successiva, del palagonese Giuseppe Vitali (entrambi minorenni) causate da incidenti stradali mentre erano alla guida dei rispettivi scooter, pongono nelle coscienze degli interrogativi circa la mancata osservazione delle norme di sicurezza previste dal Codice della strada. È palpabile il malcostume cui si assiste nei centri del Calatino-Sud Simeto (ma anche in altre località del Meridione) sul "vezzo" di non indossare il casco o non utilizzare le cinture di sicurezza. Non è infrequente, peraltro, assistere all"indifferenza delle forze dell"ordine che raramente intervengono per sanzionare l"indisciplina o il mancato rispetto del Codice da parte di "centauri" ed automobilisti che passano sotto gli occhi del vigile di turno senza essere minimamente bloccati o multati. A poco servono i periodici posti di blocco che i Carabinieri attivano sul territorio: serve sicuramente una forte campagna di sensibilizzazione e la volontà di sanzionare pesantemente i trasgressori.
Il patto territoriale per la sicurezza attuato a seguito della trasformazione, nel territorio di Mineo, del Villaggio degli Aranci in centro per l"accoglienza degli immigrati, ha aumentato di fatto gli organici delle stazioni dell"Arma del comprensorio. Antonio Lo Presti, sindaco di Militello, afferma: «Tutte le forze dell"ordine debbono assumere un atteggiamento di autorevolezza ed autorità. Indirò un incontro tra l"Amministrazione ed i comandanti di Polizia locale ed Arma perché facciano rispettare le norme del Codice della strada». (*alma*)

domenica 1 maggio 2011

MILITELLO: Infiltrazioni d'acqua piovana al Palasport

Le persistenti e violente piogge degli ultimi giorni hanno messo in ginocchio, a Militello, il Palasport comunale di viale Regina Margherita. L"importante impianto, edificato negli anni "70 e mai interessato da un drastico intervento di restyling e manutenzione, ha evidenziato tutte le problematiche post giornate con avverse condizioni meteo. Un black-out ha infatti interessato le tre linee elettriche della struttura, lasciando al buio gli ambienti interni: ieri mattina l"intervento tempestivo di un tecnico ha restituito energia elettrica all"androne del plesso e agli spazi di gara. Rimangono invece al buio la zona spogliatoi ed i corridoi di disimpegno per gli atleti. Il parziale ripristino della corrente elettrica ha garantito comunque la fornitura di acqua sanitaria: nei prossimi giorni nessun problema, quindi, per le docce di atleti ed arbitri, anche se dovranno essere utilizzate al lume di candela.
Il problema di questi giorni è stato causato dalle infiltrazioni di acqua piovana che si è accumulata sulla copertura della zona spogliatoi e che ha mandando in cortocircuito alcune parti dell"impianto elettrico. Anche il tetto del campo di gara, interessato nel 2007 da un intervento di coibentazione, non regge alle forti piogge: ampie pozzanghere si sono formate in alcune zone del parquet, mentre i dirigenti delle società sportive hanno provveduto a posizionare diversi secchi per raccogliere lo stillicidio dalla copertura.
L"atrio del Palasport, invece, manifesta da anni i segni della vetustà della struttura: l"umidità ha creato ampie infiorescenze ed incrostazioni sui muri interni, proponendo un cattivo biglietto da visita per addetti ai lavori e tifosi ed appassionati che accalcano le capienti gradinate. (*alma*)

Torna all'Home Page di www.militello.info

© 2001-2010 by militello.info® | webmaster@militello.info

Tutto il contenuto del sito è coperto da Copyright

Il sito è ottimizzato per Internet Explorer 5™ ed una risoluzione 800 x 600.