Il Mongitore ci informa che fu dottore nella filosofia e nella medicina, oltre ad essere amantissimo delle facoltà poetiche. Anche l'Abate Amico ed il Fazio lo collocarono fra i siciliani illustri del tempo. Stampò a Catania nel Palazzo del Senato, per i tipi della tipografia Bisagni (senza indicazione di data), Il piccol saggio delle grandezze della nobile casa Bottigliero, dove la sua grande dottrina venne profusa con un'eloquenza e un umorismo pieni di esagerazioni e di sottigliezze, com'era tipico nel Seicento. Fu, inoltre, autore dell'azione drammatica Il Giuseppe giusto.

(A cura di S.P. Garufi)

 

Torna all'Home Page di www.militello.info

© 2001-2002 by militello.info® | webmaster@militello.info

Tutto il contenuto del sito è coperto da Copyright

Il sito è ottimizzato per Internet Explorer 5™ ed una risoluzione 800 x 600.